Trova hotel

Seleziona la tua data

Seleziona la tua data
Ospiti:
 
Indicate l'età del bambino
Indicate l'età dei bambini
Live Report
Live Report
Immagine
Corde Oblique live in Modena (Giardini Ducali 13 – 07 – 2013)
Venerdì 19 Luglio 2013 
Mi sto avvicinando a Modena, percorrendo la via Emilia, ma ad un certo punto spunta sulla mia destra la piccola stradina comunale che tante volte mi ha condotto a Villa Sorra, sede negli ultimi anni, di romantici eventi estivi curati da LaRoseNoire, un piccolo vaso capillare topografico che attraversa la bassa modenese unendo il comune di Castelfranco con Nonantola.   La imbocco, devio repentino sapendo di allungare la strada verso il capoluogo ma che importa, oggi sono padrone del mio tempo e per una volta ancora voglio vedere quella lontana macchia verde sfumata nell’oro dei campi di grano in parte trebbiati, il giallo dei girasoli vigorosi e maturi in attesa della definitiva... Leggi tutto...

Ultime Recensioni

Default
Immagine
CAMERATA MEDIOLANENSE - “Vertute, Honor, Bellezza”
Martedì 23 Luglio 2013 
CAMERATA MEDIOLANENSE “Vertute, Honor, Bellezza” (Anno 2013 – Auerbach Tonträger) Italia   Una fiamma che ha mantenuto vive le sue scintille nel tempo: Camerata Mediolanense nonostante “Madrigali” vide la luce nel 1998 (ultimo album inedito dell’ensemble lombardo), l’amore per il combo neogotico non si è mai spento, mai.   Questo grazie anche ad alcune chicche uscite nel tempo come l’ottima piccola antologia “Mdxx”, il coraggio di una piccola label, Creative Fields, la voglia di soffiare con entusiasmo ed amore sulle braci della Camerata Mediolanense. “Vertute, Honor, Bellezza” era nell’aria già da molto tempo: la ricerca di una label all’altezza... Leggi tutto...
Immagine
HAUTVILLE - “Le Moire”
Martedì 23 Luglio 2013 
HAUTVILLE “Le Moire” (Anno 2013 – Hur Ruck! SPQR) Italia M’impressionò subito l’essenza intima e dotta degli Hautville e la fortuna fu di conoscerli prima sullo stage poi tra i solchi; in entrambi i casi fu immediato appassionarsi a questo piccolo progetto costantemente in crescita artistica, esponenziale nel pubblico.   A soli due anni di distanza dal debutto “No Milk For Babies” (piacevole scoperta di Marco Grosso grazie alla sua estinta label Invisible Eye), il successo ora è tenacemente tra le mani della formazione di origine materana, l’ultimo Wave Gothic Treffen ne ha decretato il vero trionfo allargandone il pubblico in ogni piccolo angolo dell’Europa... Leggi tutto...
Immagine
FROZEN THOUGHTS - “Calm Before The Storm”
Martedì 23 Luglio 2013 
FROZEN THOUGHTS “Calm Before The Storm” (Anno 2013 – Glacial Movements Records) Croazia Il mondo puro di Glacial Movements si arricchisce di un nuovo pellegrino nel candido pack artico: un viaggio iniziato sette anni fa esordendo con una compilation, poi con il debutto del suo viaggiatore principe, nonché fondatore, Netherworld.   Oggi l’ideale navigatore del mare innevato ha il nome di Petar Sakic, inizialmente dedito a sonorità industriali (la prima versione di Frozen Thoughts aveva il monicker di Phobos ed usciva nel 2004 con la label olandese DNA), attualmente le visioni di Petar lo vogliono raffinato e sfumato in un ambient senza confine. Sonorità ideali e... Leggi tutto...
Immagine
SARAH KING - “Who I Am”
Lunedì 22 Luglio 2013 
SARAH KING “Who I Am” (Anno 2013 – Autoprodotto) Francia/India Quanto tempo occorre a due persone per incontrarsi sul piano elettivo decidendo di fondersi assieme in una simbiosi musicale? Nel caso di Sarah King e Laurent Danis (quanti album d’incanto ci ha regalato l’artista francese nei primi gemiti di vita di Sounds Behind The Corner…) sono bastati cinque piccoli minuti sul monte Arunachala, cima solitaria e rocciosa in   cui Shiva, divinità d’Arte, danzatore cosmico, ripone favori mistici, luogo d’incontro di pensatori ed eremiti migrati dal Nord indiano sino al caldo Tamil Nadu in cui la stessa danza diviene forma di narrazione vedica. Luogo ideale anche... Leggi tutto...
Immagine
PROPHEXY - “Improvviso”
Lunedì 22 Luglio 2013 
PROPHEXY “Improvviso” (Anno 2013 – Musea Records) Italia Benvenuti in un mondo fatto di psichedelia, colori sgargianti e chiaro/scuri fluttuanti tra spirali e progressioni acide, benvenuti nel mondo di Prophexy.   “Improvviso” è la versione 2.0 della loro carriera, la nuova attualità intrisa del recente passato, le conferme di una carriera in progress ma con già solide fondamenta per reggere l’apparato rock fulmineo, collage senza mastice, quindi successivamente elaborabile, di jazz libero da schemi, rock puro e sinfonie intrise di un gusto classico. E’ l’essenza stessa della storia della musica, il nulla che si riempie d’assoluto per divenire amorfo,... Leggi tutto...
Immagine
LITHIA - “Lithia”
Lunedì 22 Luglio 2013 
LITHIA “Lithia” (Anno 2013 – CRL Studios) U.S.A. Vi accennai qualche mese fa, l’uscita fu l’Ep d’esordio “Tarnish”, che quel piccolo album rappresentava il degno esordio di un nuovo laptopper tra le fila di CRL Studios, studiato ad hoc per lasciare uno strascico affettivo nei confronti di Brandis Grier: qualche ottima traccia contornata da una corona di remix di ottima fattura per aprire un discorso all’interno dell’Intelligence psichedelica.   La giusta preparazione in vista di un full-lenght in divenire: oggi “Lithia” chiude quella parentesi aperta inglobando il corto arricchito da nuove tracce senza partecipazioni esterne, il mondo di Grier è tutto... Leggi tutto...
Immagine
HYDRA DIVISION V “Ostracized”
Lunedì 22 Luglio 2013 
HYDRA DIVISION V “Ostracized” (Anno 2013 – Artificial Sun) Grecia Si dischiude come un fiore malato, infernale: “Ostracized” già dalla title-track non lascia presagire nulla di paradisiaco, suoni dall’inferno cyber per incubi dancy dal contenuto fobico.   La band greca debutta con tutta la nevrotica e spasmodica trappola ‘hell’ dell’aggrotech senza scampo: la scuola harsh-EBM è onorata avvinghiando linee di synth martellanti, fratturate, lezione ben compresa da tanti album in tanti anni di sua divinità nera Suicide Commando, sacerdote degli inferi, cronista dell’orrore patologico. Dietro il monicker Hydra Division V d’altronde s’incontra una figura... Leggi tutto...
Immagine
EXENCE - “Tabula Rasa”
Lunedì 22 Luglio 2013 
EXENCE “Tabula Rasa” (Anno 2013 – Punishment 18 records) Italia Toscani e decisamente incazzati, la crew che compone gli Exence è compatta attorno al suono, totale e devastante, veloce incursione ritmica di due chitarre in una soundscape in bilico tra le reminescenze power-punk all’antrace nevrotica e le spedite plettrate in folle corsa contro ogni parete, sonico e mentale, death inside, risorti dal limbo per scatenare convulsivi headbanging, rivoltose pogate collettive, sudore  e pochi spazi per riprendere fiato.   “Tabula rasa” è un fronte massiccio autogestito dai cinque, due chitarre spesso schierate con l’ardore di distinguersi in piccoli assoli,... Leggi tutto...

 


5 stelle 2

4 stelle 46

3 stelle 73

2 stelle 15

Non classificati 26